CUSTOMER SERVICE AWARD WINNER

Non Disponibile

Il test DNA di paternità per l’immigrazione permette di stabilire in modo scientifico che esiste una parentela biologica fra la persona richiedente l’immigrazione ed i suoi parenti soggiornati in Italia. Il riconoscimento del rapporto di parentela ai fini del ricongiungimento familiare costituisce una condizione di base per cui una persona immigrata può ottenere il permesso di soggiorno in Italia.

Spesso, in casi di persone richiedenti l’immigrazione, esiste una difficoltà reale nell’ ottenere documentazioni pertinenti per confermare la loro identità, e quindi il test di DNA può costituire una valida alternativa nei casi in cui è pertinente stabilire una relazione biologica. Il cittadino può richiedere il ricongiungimento con:

  1. Il coniuge ancora legalmente sposato;
  2. Figli minori con responsabiltà ancora del richiedente;
  3. Figli maggiorenni con responsabiltà ancora del richiedente, e solo in caso dove non sono capaci di provvedere per conto loro al proprio mantenimento a causa dello stato di salute che include la invalidità totale;
  4. Genitori a carico qualora non abbiano altri figli nel Paese d’origine.

Il Test del DNA per per l’uso nella richiesta di immigrazione, perciò non comprende solamente l’uso del test di paternità, ma sono validi anche diversi altri test del DNA come per esempio i vari test DNA di parentela. Ogni caso viene esaminato dai nostri esperti per determinare il test del DNA più adeguato.

Per un preventivo completo per il vostro test del DNA vi preghiamo di contattarci via email all’indirizzo: info@homednadirect.it o direttamente via telefono.